Bunker

Un’area di sabbia appositamente preparata che è spesso una depressione dalla quale la
superficie erbosa o la terra sono state rimosse.
I seguenti non sono parte di un bunker:
• un orlo, una parete o una sponda sul bordo di un’area preparata che è costituito da
terra, erba, zolle impilate o materiali artificiali,
• la terra o qualsiasi oggetto naturale vegetante o attaccato all’interno del bordo di
un’area preparata (come ad esempio erba, cespugli o alberi),
• la sabbia che si è riversata al di fuori o è all’esterno del bordo di un’area preparata,
e
• tutte le altre aree di sabbia sul campo che non si trovano all’interno del bordo di
un’area preparata (come ad esempio aree desertiche o aree di altra sabbia naturale
oppure aree a volte indicate come waste areas).
I bunker sono una delle cinque aree definite del campo.

Un Comitato può definire un’area preparata di sabbia come parte dell’area generale (il che
significa che non è un bunker) oppure può definire un’area di sabbia non preparata come
bunker.
Quando un bunker è in riparazione e il Comitato definisce l’intero bunker come terreno in
riparazione, esso viene considerato come parte dell’area generale (il che significa che non è
un bunker).
La parola “sabbia” come utilizzata in questa Definizione e nella Regola 12 include qualsiasi
materiale simile alla sabbia che è adoperato come materiale del bunker (come ad esempio
le conchiglie frantumate) e qualsiasi terreno mescolato con la sabbia.

« Back to Glossary Index

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *