Regole del Golf

Regola 2. Il Campo

Scopo: la Regola 2 introduce le cose basilari che ogni giocatore dovrebbe conoscere del campo:
➢ ci sono cinque aree definite del campo, e
➢ ci sono diversi tipi di oggetti definiti e condizioni che possono interferire con il gioco.
E' importante conoscere l'area del campo nella quale giace la palla e lo status di qualsiasi oggetto e condizione che interferisce, in quanto queste spesso influenzano le opzioni del
giocatore per giocare la palla o per ovviare.

  • 2.1 Limiti del Campo e Fuori Limite
  • 2.2 Le Aree Definite del Campo
  • 2.3 Oggetti o Condizioni che Possono Interferire con il Gioco
  • 2.4 Zone Proibite al Gioco
2.1 Limiti del Campo e Fuori Limite
Il golf è giocato su un campo i cui limiti sono stabiliti dal Comitato. Le aree che non sono sul campo sono fuori limite.
2.2 Le Aree Definite del Campo

Ci sono cinque aree del campo.

a. L'Area Generale

L'area generale comprende l'intero campo, ad eccezione delle quattro aree specifiche del campo descritte nella Regola 2.2b.

E' chiamata area "generale" perché:
• comprende la maggior parte del campo ed è il luogo dove la palla di un giocatore sarà giocata più spesso fino a quando la palla raggiungerà il green;
• include ogni tipo di terreno e oggetti vegetanti o attaccati che si trovano in tale area, come fairway, rough e alberi.

Figura 2.2 - Aree Definite del Campo
b. Le Quattro Aree Specifiche


Determinate Regole si applicano specificatamente alle quattro aree del campo che non sono nell'area generale:
• l'area di partenza che il giocatore deve utilizzare nell'iniziare la buca che sta giocando (Regola 6.2),
• tutte le aree di penalità (Regola 17),
• tutti i bunker (Regola 12), e
• il green della buca che il giocatore sta giocando (Regola 13).


c. Determinare l'Area del Campo Nella Quale si Trova la Palla


L'area del campo nella quale giace la palla di un giocatore influenza le Regole che si applicano nel giocare la palla o nell'ovviare.

Si considera che una palla giaccia sempre in una sola area del campo:
• se parte della palla è sia nell'area generale, sia in una delle quattro aree specifiche del campo, essa si considera che giaccia in quella specifica area del campo;
• se parte della palla è in due specifiche aree del campo, essa si considera che giaccia nell'area specifica che viene per prima in quest'ordine: area di penalità, bunker, putting green.

2.3 Oggetti o Condizioni che Possono Interferire con il Gioco

Determinate Regole possono consentire di ovviare gratuitamente (ovviare senza penalità) dall'interferenza con certi oggetti definiti o condizioni come ad esempio:
• impedimenti sciolti ( Regola 15.1),
• ostruzioni movibili (Regola 15.2), e
• condizioni anormali del campo, quali le buche di animale, il terreno in riparazione, le ostruzioni inamovibili e l'acqua temporanea (Regola 16.1).

Ma
, non si ovvia senza penalità dagli oggetti che definiscono il limite o dagli oggetti integranti che interferiscono con il gioco.

2.4 Zone Proibite al Gioco

Una zona proibita al gioco è una parte definita di una condizione anormale del campo (vedi Regola 16.1f) o di un'area di penalità (vedi Regola 17.1e) dove il gioco non è permesso.

Un giocatore deve ovviare all'interferenza quando:
• la propria palla si trova in una zona proibita al gioco, o
• una zona proibita al gioco interferisce con l'area dello stance che egli intende prendere o con l'area del movimento che intende effettuare nel giocare una palla fuori della zona proibita al gioco (vedi Regole 16.1f e 17.1e).

Vedi Procedure del Comitato, Sezione 5H(1): (un Codice di Condotta può stabilire che i giocatori rimangano interamente al fuori di una zona proibita al gioco).